Cric Fervi: caratteristiche e costi dei vari modelli

cric FerviFervi è un marchio italiano già ampiamente conosciuto per la realizzazione di prodotti ideali nei luoghi di lavoro sia per la manutenzione che per la riparazione. Strumenti idonei non solo per i professionisti, ma anche per gli hobbisti. E infatti troviamo dei cric Fervi che possono essere utilizzati sia dall’operatore che ne fa un uso professionale e sia da chi deve usarlo solo per fini più “essenziali”, come magari fare il cambio delle gomme in inverno.
Nel nostro articolo attenzioneremo le due tipologie di martinetti commercializzate da tale brand, ovvero i sollevatori idraulici a bottiglia e i sollevatori idraulici a carrello.

Miglior cric idraulico Fervi per uso hobbistico

Vogliamo proseguire con il nostro primo consiglio di acquisto. Si tratta del Fervi 0060, martinetto a carrello adatto solo per un uso hobbistico. Per chi ne cerca uno per l’officina è meglio puntare sul prossimo modello consigliato.
Il Fervi 0060 ci ha convinto per il basso prezzo di acquisto [scoprilo qui] che comunque non deve trarre in inganno. Il prodotto è assolutamente valido e consente di sollevare fino a 2 tonnellate senza che sia richiesto un immane sforzo all’utilizzatore.
L’altezza massima raggiunta è di 385 mm, mentre la minima è di 135 mm. Buon martinetto anche per via delle ruote che assicurano una buona mobilità e dell’asta sufficientemente lunga per agevolare il sollevamento dell’auto. 

Miglior cric idraulico Fervi per uso professionale 

Per chi è alla ricerca di un cric professionale consigliamo l’acquisto del Fervi 0369. Rispetto al modello descritto in precedenza, questo martinetto solleva più tonnellate (3,5) e vanta un doppio sistema a pistone che rende il tutto più agevole e veloce (con meno fatica per l’operatore). Inoltre, l’impugnatura con tampone in gomma evita che possano esserci danneggiamenti alla vettura.
Sollevatore idraulico che ovviamente costa più del precedente, come avrai modo di constatare qui.

Se sei interessato di già all’acquisto di un cric Fervi e vuoi risparmiare, puoi approfittare delle seguenti offerte.

 
Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2019 11:07

Cric a carrello Fervi: le caratteristiche

Il cric idraulico Fervi vanta caratteristiche differenti in base all’uso finale, ovvero se hobbistico o professionale. I secondi sono ovviamente superiori e ciò lo notiamo subito dal profilo ribassato, di conseguenza avremo un cric Fervi meno ingombrante e in grado di passare al di sotto delle vetture senza alcun problema (anche in quelle più basse).
Il manico è ancora più ergonomico, ciò per via dell’impugnatura circolare, quindi sarà più semplice manovrare il sollevatore a carrello. Caratteristica di cui è dotato il martinetto Fervi 0457 che avrai modo di scoprire qui

Cric a bottiglia Fervi: le caratteristiche

Rispetto ai sollevatori idraulici precedenti, siamo di fronte a dei cric martinetti Fervi dalle dimensioni ridotte, ma comunque si tratta di strumenti in grado di sollevare carichi pesanti. Il tutto garantendo l’adeguata solidità.
I martinetti a bottiglia Fervi più pesanti sono dotati di una pratica maniglia per agevolare il trasporto. E la differenza tra un modello ed un altro dipende essenzialmente dalla capacità e dall’altezza minima e massima.
I sollevatori a bottiglia Fervi più economici sono quelli da 2 tonnellate, come puoi constatare da te cliccando qui.