Cric pneumatico: scopriamone caratteristiche, modelli e prezzi

cric pneumaticoIl cric pneumatico è adatto per sollevare anche i mezzi di trasporto più pesanti come magari un camion o un camper. Per far ciò, però, si avvale del compressore ad aria. Quindi, se non lo hai, dovresti acquistarlo. Distinguiamo due tipologie, i martinetti a cuscino d’aria e i martinetti oleopneumatici o idropneumatici.
Nel proseguo dell’articolo descriveremo le differenze tra queste due tipologie e ti consiglieremo pure dei modelli di sollevatori ad aria.

Miglior cric pneumatico da 3 tonnellate

Per chi deve sollevare un peso massimo di 3 tonnellate, consigliamo il cricchetto pneumatico a tre cuscini d’aria BuoQua. Ideale anche per i suv.
Può raggiungere l’altezza massima di 40 cm. La minima è di 15 cm. Il martinetto vanta delle ruote e una pratica asta con cui è possibile manovrarlo agevolmente.
Lo consigliamo vivamente a chi è in cerca di un cricchetto valido per la sostituzione delle gomme o per altri interventi che però non richiedono la presenza dell’operatore al di sotto della vettura. A meno che tu non utilizzi pure dei cavalletti. Senza di essi, usa il cric ad aria BuoQua solo per operazioni più semplici come, appunto, il cambio delle gomme.
Per quanto riguarda il prezzo, il BuoQuab da 3 tonnellate non costa tanto ed è anche questo uno dei motivi per cui è apprezzato [scopri qui costo e opinioni].

Miglior cric pneumatico da 20 tonnellate

Per un utilizzo su mezzi pesanti, è il caso di puntare sui martinetti oleopneumatici che sono, infatti, le tipologie che permettono di sollevare maggiori tonnellate. E tra i migliori di tale tipologia, citiamo Eberth SC1-HW20 che solleva fino a 20 tonnellate. Il tutto raggiungendo l’altezza massima di 48 cm (non male). L’altezza minima raggiunta da questo martinetto pneumatico è di 27 cm.
E se vuoi saperne ancora di più, puoi cliccare qui e scoprire le altre caratteristiche del cricchetto ad aria Eberth. 

Miglior cric pneumatico da 50 tonnellate

Per un peso maggiore di 20 tonnellate, consigliamo il cric idropneumatico Eberth SC1-HW50. Come da titolo, questo cricchetto solleva fino a 50000 kg, quindi può essere tranquillamente utilizzato per i camion.
Prodotto che vanta un design che è un mix tra martinetto a bottiglia e martinetto a carrello (per via della presenza di due grandi ruote). L’altezza minima è di 25,5 cm, mentre la massima è di 40,5 cm. Nonostante tali capacità, il martinetto pneumatico Eberth SC1-HW50 sorprende per un costo non troppo eccessivo, come puoi vedere qui

Se al momento non sei interessato alle nostre tre proposte d’acquisto, allora potresti valutare attentamente le seguenti offerte per risparmiare sui cric martinetti ad aria proposti in basso.

 
Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre 2019 19:30

Martinetto pneumatico a cuscino d’aria: adatto per i mezzi meno pesanti

I martinetti pneumatici a cuscino d’aria, come si può già intuire, vantano dei veri e propri cuscinetti che si riempiono di aria così da sollevare il mezzo di trasporto. Si tratta delle tipologie più deboli e in linea generale sono martinetti che si possono utilizzare per pesi di massimo 3000 kg. Sono sollevatori che ricordano molto i cricchetti a carrello perché vantano le ruote. Solitamente però le ruote sono solo due e sono poste nella parte anteriore della base [come puoi vedere qui]. Martinetto a cuscino d’aria che per via dell’asta risulta facilissimo da spostare

Cric ad aria oleopneumatico: adatti per i mezzi più pesanti

Optando per i cric ad aria oleopneumatici disporremo di prodotti più potenti, perché in tal caso l’aria serve a mettere sotto pressione l’olio, così che si azioni il nostro cricchetto. Di conseguenza vi è una maggiore resistenza/potenza che ne permette un uso sicuro per i mezzi più pesanti come camion, camper ecc.

I martinetti idropneumatici possono avere sia le sembianze di sollevatori a bottiglia che di sollevatori a carrello. Però, come abbiamo visto sopra, ci sono alcuni modelli come l’Eberth SC1-HW50 [che puoi rivedere qui] che uniscono le due categorie. Con un prodotto che vanta, quindi, la forma di una bottiglia e la stessa mobilità di un carrello grazie alla presenza delle ruote.

Naturalmente vi sono anche cric pneumatici che sono in tutto e per tutto simili ai martinetti a carrello [come ad esempio questo qui della Wiltec] o altri del tutto simili ai modelli a bottiglia, come l’Eberth SC1-HW20 descritto in precedenza.