Cric idraulico a carrello: i modelli consigliati e altre utili info

cric idraulico a carrelloHai bisogno di un cric per la tua officina o semplicemente per il cambio gomme del tuo suv?
Uno tra i modelli più comodi da utilizzare e più performanti è di certo il cric idraulico a carrello. La particolarità sta nelle ruote che permettono un semplice e rapido spostamento e posizionamento del prodotto. Inoltre, quest’ultime si possono bloccare in modo da permettere il sollevamento della vettura senza alcun rischio.
Presente anche un comodo manubrio con cui potrai trasportarlo. E sempre dallo stesso strumento verrà azionato il martinetto. Quindi, basta abbassare e alzare la leva per sollevare l’auto. 
In passato il cric idraulico a carrello veniva utilizzato solo a scopo professionale, ma ad oggi sono presenti anche dei modelli economici per un utilizzo “domestico”. E in questo articolo ti consiglieremo dei modelli da acquistare, oltre a fornirti ulteriori informazioni generali sul prodotto.

Cric a carrello per uso hobbistico: consigli d’acquisto

Come detto però in precedenza, ci sono dei cric a carrello pensati proprio per i privati. Tra i modelli più apprezzati per un utilizzo “domestico” vi è di certo il Sealey 1153CX, un martinetto da 3 tonnellate davvero robusto. Adatto anche per usi semi-professionali. Tuttavia, anticipiamo che il suo prezzo non è certo tra i più economici.
Se invece sei in cerca di un buon cricchetto a carrello ma, visto che lo utilizzerai di rado, ne cerchi uno economico, allora consigliamo il Ferm TJM1008 [scopri qui quanto costa]. Solleva fino a 2 tonnellate e l’altezza massima raggiunta è di 356 mm.

Cric idraulico a carrello professionale: consigli d’acquisto

I cric idraulici a carrello sono molto utilizzati perché sono i più bassi tra i martinetti, quindi si adattano per ogni tipologia di vettura. Anche se, per quelle più basse, è il caso di optare per dei martinetti dal profilo ribassato. Questa è una caratteristica molto importante sopratutto a livello professionale, perché non si può mai sapere su che tipologia di auto andremo a lavorare. Quindi, dobbiamo essere pronti ad ogni evenienza. E se è proprio un cric dal profilo ribassato che cerchi, beh possiamo assolutamente consigliare il martinetto Ox CRC4T che vanta un’altezza minima di soli 7,5 cm e una capacità di sollevamento di 4 tonnellate. E non costa nemmeno troppo [scopri qui il prezzo].

Per un utilizzo professionale è stra-consigliato il sollevatore a carrello Big Technic Pro+ che grazie alla sua doppia pompa permette un sollevamento davvero rapido. Martinetto dalla struttura davvero resistente in alluminio e in acciaio e solleva fino a 2,5 tonnellate. Ad apprezzarne la qualità i tanti operatori che lo hanno acquistato. E ti invitiamo a scoprire prezzo e opinioni cliccando qui.

Valuta qui in basso le offerte inerenti i seguenti cric idraulici a carrello. Approfittandone puoi risparmiare sull’acquisto di questi cricchetti a carrello.

 
Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2019 21:47

Cric a carrello professionale: meglio se con imbottitura e doppio pistone

A livello professionale consigliamo di valutare non solo le classiche caratteristiche come capacità robustezza e altezza (di cui parleremo nel prossimo paragrafo) ma anche di altri due “dettagli”. Ovvero: il doppio pistone e l’imbottitura dell’mpugnatura.
Il doppio pistone semplifica l’operazione di sollevamento, rendendola più veloce e meno faticosa. Mentre, l’imbottitura dell’impugnatura fa sì che, anche in caso di contatto tra la leva e la vettura, non possano esserci danni alla scocca del veicolo.

Cric a carrello per auto, camion e camper: valuta tre aspetti prima dell’acquisto

Per scegliere in modo adeguato il proprio sollevatore idraulico a carrello bisogna prendere in considerazione tre parametri: altezza, capacità e robustezza.
I primi due sono essenziali perché il martinetto, ovviamente, deve essere ideale per la tua macchina. Quindi, deve essere in grado di sollevarla alla giusta altezza e deve passare al di sotto della vettura. Se no sarà inutilizzabile.
Per quanto riguarda il terzo parametro, la robustezza, segnaliamo che il cric idraulico a carrello realizzato con materiali robusti (acciaio, alluminio) avrà una “durata di vita” maggiore rispetto ad un altro modello realizzato con materiali più scadenti.
Per ulteriori consigli di acquisto e approfondimenti, visita le pagine: cric per auto, cric per camper e cric per camion.

Martinetti a carrello: prezzi anche alla portata

Dal punto di vista del prezzo, esistono sia cric idraulici a carrello economici, sia altri decisamente più costosi. I più economici sono adatti solo per un utilizzo privato e non professionale. Questo perché per un privato il cambio delle gomme è un’operazione da non effettuare tutti i giorni. Di conseguenza non utilizzando sempre il martinetto, si può optare per i sollevatori idraulici a carrello meno costosi, come questo.
La stessa cosa non si può dire per un professionista che ha bisogno di un sollevatore idraulico robusto e che non sia già fuori-uso dopo due/tre giorni di utilizzo continuativo.